CLORURO DI MAGNESIO


MAGNESIUM CHLORIDE IN ACUTE AND CHRONIC DISEASES

by Raul Vergini, M.D.


Back in 1915, a French surgeon, Prof. Pierre Delbet, M.D., was looking for a solution to cleanse wounds, because he had found out that the traditional antiseptic solutions actually mortified tissues and facilitated the infection instead of preventing it.

He tested several mineral solutions and discovered that a Magnesium Chloride solution was not only harmless for tissues, but it had also a great effect over leucocytic activity and phagocytosis; so it was perfect for external wounds treatment.

Dr. Delbet performed a lot of in vitro and in vivo experiments with this solution and he became aware that it was good not only for external applications, but it was also a powerful immuno-stimulant if taken by injections or even by mouth. He called this effect "cytophilaxis". In some in vivo experiments it was able to increase phagocytosis rate up to 300%. Dr. Delbet serendipitously discovered that this oral solution had also a tonic effect on many people and so became aware that the Magnesium Chloride had an effect on the whole organism.

In a brief time, he received communications of very good therapeutics effects of this "therapy" from people that were taking Magnesium Chloride for its tonic properties and who were suffering from various ailments.

Prof. Delbet began to closely study the subject and verified that the Magnesium Chloride solution was a very good therapy for a long list of diseases.

He obtained very good results in: colitis, angiocholitis and cholecystitis in the digestive apparatus; Parkinson's Disease, senile tremors and muscular cramps in the nervous system; acne, eczema, psoriasis, warts, itch of various origins and chilblains in the skin. There was a strengthening of hair and nails, a good effect on diseases typical of the aged (impotency, prostatic hypertrophy, cerebral and circulatory troubles) and on diseases of allergic origin (hay-fever, asthma, urticaria and anaphylactic reactions).

Then Prof. Delbet began to investigate the relationship between Magnesium and Cancer. After a lot of clinical and experimental studies, he found that Magnesium Chloride had a very good effect on prevention of cancer and that it was able to cure several precancerous conditions: leucoplasia, hyperkeratosis, chronic mastitis, etc.

Epidemiological studies confirmed Delbet's views and demonstrated that the regions with soil more rich in magnesium had less cancer incidence, and vice versa.

In experimental studies, the Magnesium Chloride solution was also able to slow down the course of cancer in laboratory animals.

Prof. Delbet wrote two books, Politique Preventive du Cancer (1944) and L'Agriculture et la Santé (1945), in which he stated his ideas about cancer prevention and a better living. The first is a well documented report of all his studies on Magnesium Chloride.

In 1943 another French doctor, A. Neveu, M.D., used the Magnesium Chloride solution in a case of diphteria to reduce the risks of anaphylactic reaction due to the anti-diphteric serum that he was ready to administer.

To his great surprise, when the next day the laboratory results confirmed the diagnosis of diphteria, the little girl was completely cured, before he could use the serum.

He credited the immuno-stimulant activity to the solution for this result, and he tested it in some other diphteric patients. All the patients were cured in a very short time (24-48 hours), with no after-effects. As Magnesium Chloride has no direct effect on bacteria (i.e.it is not an antibiotic ), Neveu thought that its action was aspecific, immuno-enhancing, so it could be useful, in the same manner, also against viral diseases.

So he began to treat some cases of poliomyelitis, and had the same wonderful results. He was very excited and tried to divulge the therapy, but he ran into a wall of hostility and obstructionism from "Official Medicine". Neither Neveu or Delbet (who was a member of the Academy of Medicine) was able to diffuse Neveu's extraordinary results. The opposition was total: Professors of Medicine, Medical Peer-Reviews, the Academy itself, all were against the two doctors. "Official Medicine" saw in Magnesium Chloride Therapy a threat to its new and growing business: vaccinations.

Dr. Neveu wasn't discouraged by this and continued to test this therapy in a wide range of diseases. He obtained very good results in: pharyngitis, tonsillitis, hoarseness, common cold, influenza, asthma, bronchitis, broncho-pneumonia, pulmonary emphysema, "children diseases" (whooping-cough, measles, rubella, mumps, scarlet fever...), alimentary and professional poisonings, gastroenteritis, boils, abscesses, erysipelas, whitlow, septic pricks (wounds), puerperal fever and osteomyelitis. But the indications for Magnesium Chloride therapy don't end here.

In more recent years other physicians (and I among these) have verified many of Delbet's and Neveu's applications and have tried the therapy in other pathologies: asthmatic acute attack, shock, tetanus (for these the solution is administered by intravenous injection); herpes zoster, acute and chronic conjunctivitis, optic neuritis, rheumatic diseases, many allergic diseases, spring-asthenia and Chronic Fatigue Syndrome (even in cancer it can be an useful adjuvant).

The preceding lists of ailments are by no means exhaustive; maybe other illnesses can be treated with this therapy but, as this is a relatively "young" treatment, we are pioneers, and we need the help of all physicians of good will to definitely establish all the true possibilities of this wonderful therapy.

From a practical standpoint, please remember that only Magnesium CHLORIDE has this "cytophylactic" activity, and no other magnesium salt; probably it's a molecular, and not a merely ionic, matter.

The solution to be used is a 2.5% Magnesium Chloride hexahydrate (MgCl2-6H2O) solution (i.e.: 25 grams / 1 liter of water).

Dosages are as follows:

- Adults and children over 5 years old....................125 cc
- 4 year old children..............................................100 cc
- 3 year old children................................................80 cc
- 1-2 year old children.............................................60 cc
- over 6 months old children....................................30 cc
- under 6 months old children..................................15 cc

These doses must be administered BY MOUTH. The only contraindication to Magnesium Chloride Therapy is a severe renal insufficiency. As the magnesium chloride has a mild laxative effect, diarrhea sometimes appears on the first days of therapy, especially when high dosages (i.e. three doses a day) are taken; but this is not a reason to stop the therapy.

The taste of the solution is not very good (it has a bitter-saltish flavor) so a little of fruit juice (grapefruit, orange, lemon) can be added to the solution, or it can be even used in the place of water to make the solution itself.

Grapefruit juice masks the bitter taste very well (especially if cold).

For CHRONIC diseases the standard treatment is one dose morning and evening for a long period (several months at least, but it can be continued for years).

In ACUTE diseases the dose is administered every 6 hours (every 3 hours the first two doses if the case is serious); then space every 8 hours and then 12 hours as improvement goes on. After recovery it's better going on with a dose every 12 hours for some days.

As a PREVENTIVE measure, and as a magnesium supplement, one dose a day can be taken indefinitely. Magnesium Chloride, even if it's an inorganic salt, is very well absorbed and it's a very good supplemental magnesium source.

For INTRAVENOUS injection, the formula is:

Magnesium Chloride hexahydrate........................25 grams
Distilled Water...................................................100 cc

Make injections of 10-20cc (very slowly, over 10-20 minutes) once or twice a day. Of course the solution must be sterilized.

This therapy gives very good results also in Veterinary Medicine, at the appropriate dosages depending upon the size and kind of animals.

Raul Vergini, M.D. - Italy - author of: "Curarsi con il Magnesio" Red Edizioni -Italy 1994 (book translated in French and Spanish but not in English, sorry).

This page was first uploaded to The Magnesium Web Site on August 15, 2005
http://www.mgwater.com/vergini.shtml
da:
http://search.live.com/results.aspx?srch=105&FORM=AS5&q=CURARSI+CON+IL+MAGNESIO+vergini+raul



Il **Cloruro di Magnesio** in vecchiaia è molto utile per prevenire stati di degenerazione e dolori dovuti ad infiammazioni particolari.
E' utile per OGNI malattia ! - ricordiamo anche il Bicarbonato di Magnesio.

Va fatto notare che l’effetto benefico del Cloruro di Magnesio sui disturbi dura soltanto finché se ne fa uso, cessando il beneficio al cessare del consumo; esso deve essere considerato come un alimento e non come una medicina.
Modalità d’uso a scopo preventivo: messo od un cucchiaino da tè raso, in 1 bicchiere di acqua al mattino a digiuno.
La soluzione di Cloruro di Magnesio accresce in maniera enorme la potenza fagocitaria dei globuli bianchi; esso infatti agisce esaltando le difese naturali dell’organismo.

Ecco alcune della malattie già trattate con successo con il Cloruro di Magnesio: epilessie, distrofie, sclerosi, poliomielite, tumori, asma, bronchite cronica, broncopolmonite, enfisema polmonare, influenza, pertosse, raucedine, affezioni dell’apparato gastro intestinale, malattie cervicali, tensioni neuro muscolari, artriti, sciatiche, dolori ai muscoli, calcificazioni, osteoporosi, depressioni, ansie, paure, mali di testa, febbri, fuoco di sant’Antonio, orticarie, tetano (anche quando il paziente è già rigido), morsi di vipera (lavare anche la ferita), rabbia, parotite, scarlattina, rosolia, morbillo, le altre malattie dell’infanzia, non esiste malattia che non possa essere trattata dal Cloruro di Magnesio in quanto esso, agendo sull’intestino e quindi sulla parete della mucosa intestinale disinfiammandola ed aiutando il ripristino del pH intestinale verso l’alcalino, DIMOSTRA COME TUTTE LE MALATTIE PROVENGANO dall’apparato GASTRO INTESTINALE !!!

La stimolazione del sistema immunitario sta alla base di meccanismi fisiologici naturali, di difesa dalle malattie.
Lo scopo principale è quello di ottenere un generalizzato aumento del tono immunitario, in modo da realizzare una difesa generale. L'importanza del Magnesio è stata, per lungo tempo, sottovalutata.
Il Magnesio risulta infatti essenziale per il funzionamento di oltre trecento sistemi enzimatici, ed è implicato nella biochimica della maggior parte degli apparati: nervoso, cardiovascolare, osseo, digestivo, muscolare, ecc.

Il Cloruro di Magnesio è dunque sicuramente utile per:
- aumentare il tono dell'umore (blando antidepressivo)
- diminuire la tensione premestruale (profilassi dei disturbi mestruali)
- trattamento della ipomagnesiemia di qualsiasi origine ed infine ha una attività antiinfiammatoria topica (locale).
Si è dimostrato con l'uso del Magnesio anche un aumento della conta dei globuli bianchi. L'effetto sui globuli bianchi del sangue (citofilassi) è stato ufficialmente fino ad ora trascurato.
Invece è proprio la citofilassi che venne invocata, fin dal 1915 dal prof. Pierre Delbet dell'accademia di Medicina di Parigi per giustificare i vari effetti osservati e riconducibili ad un generale aumento del tono immunitario.

Cloruro di Magnesio:
In generale, la dose giornaliera raccomandata dalla maggior parte di coloro che lo hanno consigliato, in accordo la regolamentazione sugli integratori alimentari (RDA), è quella di 0.360 grammi (di ione magnesio) al giorno per un soggetto di 60 chili, ma in particolari situazioni bisogna ripeterla più volte al giorno.

Posologia per il trattamento delle malattie acute:
La soluzione da utilizzare di Cloruro di Magnesio essiccato è questa:
Su di 1 litro di acqua 25 gr. (nei casi gravi di malattie croniche e degenerative, max 33 gr.) di Cloruro di Magnesio; di questa soluzione utilizzare per adulti e bambini sopra i 6 anni 125 cm3 ogni 6 ore.
Nei casi gravi 2 dosi iniziali di 125 cm3 a 2 ore di intervallo, poi 125 cm3 ogni 6 ore.
Al di sotto dei 6 anni: 4 anni, 100 cm3 ogni 6 ore; 3 anni, 80 cm3 ogni 6 ore; 2 anni, 60 cm3 ogni 6 ore; 1 anno 60 cm3 ogni 6 ore.
Al di sotto di 1 anno, 2 cucchiai da minestra (30 cm3) ogni 3 ore; meno di 6 mesi (15 cm3) un cucchiaio da minestra ogni 3 ore.
Nei casi gravi, anche nei bambini somministrare le due prime dosi a distanza ravvicinata.
Dopo la guarigione è necessario continuare il trattamento ogni 12 ore per 1 settimana.
Per i casi cronici: 125 cm3 mattina e sera per tempi lunghi (almeno 40 o 60 gg).
Per evitare di sentire il gusto dell’amaro in bocca si può additivare con limone e zucchero.

In certi casi è consigliato l’uso per via endovena od intramuscolare a seconda della gravità. In questi casi la soluzione deve essere quella del 20% in acqua distillata od in Plasma di Quinton con iniezioni da 1 a 3 volte al dì da cm3 10 a 20 iniettata con aghi molto fini in 8 - 10 minuti per i 10 cm3 ed in 15 - 20 minuti per quella da 20 cm3; ovviamente la soluzione deve essere sterilizzata.

http://www.mednat.org/cure_natur/cloruro_magnesio.htm


Il Cloruro di Magnesio può essere utilizzato non solo come integrazione alimentare, ma anche come importante strumento terapeutico nei confronti soprattutto delle malattie infettive.
Nel 1915, il prof. Pierre Delbet (medico chirurgo socio dell' Accademia di medicina di Parigi) comunicava ai colleghi l'esito dei suoi esperimenti tesi a trovare una sostanza che aumentasse la protezione dell'organismo nei confronti delle aggressioni batteriche e virali e che contemporaneamente rafforzasse il sistema immunitario.
Questa sostanza era appunto il Cloruro di Magnesio, preparato da Delbet in una soluzione di 20 grammi per litro di acqua. Delbet e i suoi allievi curarono con il Cloruro di Magnesio infiammazioni della gola, asma e malattie allergiche, broncopolmoniti, influenze, intossicazioni alimentari, gastroenteriti, ascessi e foruncoli, febbri puerperali, parotiti.
Delbet si dedicò anche allo studio dei rapporti fra Magnesio e cancro e, dopo molte esperienze cliniche e di laboratorio, concluse che il Magnesio esercitava anche un'azione preventiva nei confronti dei tumori.
Tra l'altro, queste asserzioni vennero successivamente confermate anche da studi geologici che stabilirono l'esistenza di una relazione tra la scarsa quantità di Magnesio presente nel terreno (e quindi negli alimenti) e il numero dei casi di cancro individuati in quella stessa zona.

Vi sono due possibili soluzioni, la prima è quella di utilizzare le tavolette da 1 gr cadauna, e la seconda riguarda l'utilizzo di una soluzione che va preparata comperando il Cloruro di Magnesio cristallizzato.

1. Utilizzo delle tavolette:

Assumere 2-3 tavolette da 1 gr al giorno. Non superare la dose consigliata. Gli integratori alimentari alimentari non vanno intesi come sostituto di una dieta variata.
In farmacia potete ordinare le tavolette di Cloruro di Magnesio prodotte dalla Casa Sentieri SL, Barcellona, Spagna. Il prodotto è importato e distribuito in Italia dalla Ibersan SRL, Forlì. www.ibersan.it/.

2. Utilizzo della soluzione:

La soluzione di Cloruro di Magnesio va preaparata sciogliendone 20-25 (max 33) grammi in un litro di acqua. Dopo aver ben mescolato, conservare in recipienti di vetro, non in contenitori di plastica.
Una dose equivale ad una tazzina di caffè.
In alternativa si può comperare in bustine pre-confezionate. Una bustina rappresenta una dose giornaliera da aggiungere a 125 ml d'acqua. È più costosa, ma più semplice da usare.
In certi casi può anche essere benefica 1 punta di cucchiaino da the, sciolto in mezzo bicchiere di acqua da bere al mattino a digiuno. Questo sale è contenuto in notevole quantità nel sale marino integrale, è un ottimo rinforzante del sistema immunitario e tonico del sistema nervoso e muscolare. È adatto in tutte le malattie cosiddette infettive in quanto aumenta notevolmente la potenza fagocitaria dei globuli bianchi.
Per il trattamento delle malattie acute (influenza, raffreddore, bronchite, raucedine, mal di gola, rosolia, morbillo) è opportuno che le dosi di seguito indicate vengano inizialmente somministrate ogni 6 ore. In reazione a miglioramento ottenuto si potrà poi somministrare la dose sogni 8-12 ore.
La somministrazione deve, continuare per 5-6 giorni anche dopo scomparsa dei sintomi più fastidiosi (febbre, arrossamento, dolore alla gola, secrezioni nasali, ecc.).
  • Per i bambini fino ai 2 anni: 60 ml (circa 3 cucchiai da minestra).
  • Per i bambini di 3 anni: 80 ml (circa 4 cucchiai da minestra).
  • Per i bambini di 4 anni: 100 ml.
  • Per gli adulti e i bambini sopra i 5 anni: 125 ml (circa due tazzine di caffé).
È possibile che la somministrazione frequente (come quella necessaria nelle fasi più acute della malattia) determini un leggero effetto lassativo. A parte il fatto che la pulizia dell'intestino, nella maggior parte dei casi, influisce favorevolmente sull'evoluzione della malattia, il fenomeno è comunque transitorio.
Potrà in ogni caso essere utile ridurre la quantità di ogni singola dose, mantenendo invece invariata la frequenza.
Un altro problema, specialmente se il Cloruro di Magnesio è destinato ai bambini, è costituito dal sapore molto amaro della soluzione. Si potrà tentare di rammentare loro che la Fata Turchina, nel somministrare a Pinocchio un farmaco, diceva espressamente che "la medicina più è amara e più fa bene".
Ma probabilmente un intervento più efficace per rendere meno sgradevole la pozione consisterà nella sua diluizione con acqua addizionata con succo di limone, zuccherata a piacere.
La dose di Cloruro di Magnesio si può anche assumere bevendone piccoli sorsi ogni 15/20 minuti.
Esistono in commercio anche le compresse, più facilmente ingeribili da parte di bambini ed anziani, dato il sapore del Cloruro di Magnesio. In genere le compresse sono di 1 grammo cadauna.
Ricordiamo che alle volte al posto del Cloruro di Magnesio, è possibile utilizzare il Bicarbonato di Magnesio.
Con il Bicarbonato di Magnesio, si ottengono entrambi i benefici citati cioè una integrazione di Magnesio ed una "alcalinizzazione" del nostro corpo. Cosa che il solo Cloruro di Magnesio non è in grado di fare.

http://www.procaduceo.org/it_cure/cloruro_magnesio.htm

Cloruro di magnesio: è il caglio utilizzato per produrre il tofu Giapponese, di consistenza liscia e delicata. In Giappone, per cagliare il latte di soia, viene utilizzata una polvere chiamata nigari, composta principalmente di cloruro di magnesio, estratto dall'acqua marina dopo la rimozione del cloruro di sodio e l'evaporazione dell'acqua. A seconda del metodo di produzione, il nigari può contenere piccole quantità di solfato di magnesio (epsom), cloruro di potassio, cloruro di calcio e tracce di altri sali di origine naturale. Il termine nigari deriva da nigai, parola giapponese per indicare "amaro", infatti sia il nigari che il cloruro di magnesio hanno un sapore amaro.

http://it.wikipedia.org/wiki/T%C5%8Dfu

Magnesium chloride is the name for the chemical compounds with the formulas MgCl2 and its various hydrates MgCl2(H2O)x. These salts are typical ionic halides, being highly soluble in water. The hydrated magnesium chloride can be extracted from brine or sea water. Anhydrous magnesium chloride is the principal precursor to magnesium metal, which is produced on a large scale.

http://en.wikipedia.org/wiki/Magnesium_chloride

Es gibt grundsätzlich zwei Arten von Nigari: das eine ist ein Pulver, das hauptsächlich aus Magnesiumchlorid besteht; das andere, das in jüngster Zeit in Japan überall erhältlich ist, ist eine Flüssigkeit, die aus dem Wasser gewonnen wird, das bei der Meersalzgewinnung als Reststoff zurückbleibt.
http://de.wikipedia.org/wiki/Nigari

Magnesiumchlorid [...] wird zusammen mit Magnesiumoxid in Estrichzementen verwendet, als Streusalz und als Lebensmittelzusatzstoff mit der Kennzeichnung (E-Nummer) E 511. Es dient als künstlicher Geschmacksverstärker und ist für Öko-Lebensmittel zugelassen.
Des Weiteren wird Magnesiumchlorid zur Anhebung der Magnesiumkonzentration in Riffaquarien verwendet.
http://de.wikipedia.org/wiki/Magnesiumchlorid

Magnesiumchlorid-Hexahydrat (MgCl2 x 6H2O)
http://home.arcor.de/chronz/aquaristik/tips_tricks/berechnungen.htm